Passione tennis: la nostra Sabrina Marcolongo

October 23, 2016

 

 

La passione per il tennis accompagna da tutta la vita l’atleta Sabrina Marcolongo: “Seguendo mio fratello Oscar ho cominciato a giocare all’età di 9 anni alla Canottieri Padova nel lontano 1980, dove ho giocato i campionati Under fino al 1988”.

 

 

 

Sabrina ha praticato agonismo fin da piccola, ottenendo i primi importanti risultati già nel 1999 con la squadra femminile del Cittadella capitanata dalla coach Maria Marchetti:

 

“Abbiamo vinto per diversi anni il titolo Regionale e nel 1993 siamo riuscite a centrare il bersaglio andando a disputare in quel di Aprilia la finale a quattro di Coppa Italia Femminile dove ci siamo classificate seconde, capitanate dal maestro Maurizio Panatta. Passate in Categoria C, abbiamo avuto tante altre soddisfazioni…”.

 

               SABRINA E' LA SECONDA TENNISTA DA SINISTRA

 

La taverna della Marcolongo è infatti gremita di coppe e targhe in ricordo dei bei momenti e numerosi traguardi raggiunti come la vittoria del titolo regionale di Serie C Femminile ottenuta nel 1995 a Cerea.

 

Nonostante abbia una vita molto intensa, la nostra tennista non ha mai abbandonato la racchetta:

 

“Mi sono sposata nel 2000, giocando un anno a Cadoneghe e un anno alla Canottieri Padova, ma solo dopo le due meravigliose gravidanze mi è tornata veramente la voglia di essere nuovamente competitiva, così ho conosciuto le mie compagne di squadra con le quali abbiamo raggiunto l’anno scorso la grande soddisfazione di vincere il campionato di Serie D3 femminile”.

 

 

 

Grintosa e tenace Sabrina ha capitaniato con determinazione le ragazze della squadra femminile del Tennis Patavium conquistando un titolo regionale:

 

“Quest’anno, gareggiando in D2 siamo riuscite a vincere una partita importante a Valpolicella che ci ha promosse in D1… l’anno prossimo ce la giocheremo alla grande e ci prepareremo x sfidare le giovani atlete che ogni anni vediamo crescere in questo meraviglioso sport”.

 

               SABRINA E' LA SECONDA TENNISTA DA DESTRA

 

Per la Marcolongo il tennis non è solo una sfida, ma anche un modo per continuare a prendersi cura al meglio di sé stessa:

 

“Il tennis mi da la forza di affrontare meglio le difficoltà, lo stress, rigenerandomi la mente, scacciando la stanchezza e il malumore! Riesco ad allenarmi 2 volte la settimana, tenendo così il mio fisico allenato e tonico, incastrando tutto tra il mio lavoro, il ruolo di mamma, moglie e gli sport dei miei ragazzi che mi occupano 5 giorni a settimana. Spero che un giorno uno dei miei figli possa condividere questa passione assieme a me!”.

 

 

Please reload

Featured Posts

Nuovi palloni pressostatici per il Tennis Patavium

October 7, 2016

1/5
Please reload

Recent Posts
Please reload